0

Dal curry speziato a riso dolce: sono questi gli squisiti sapori tipici della Tailandia

Filed under Dritte di viaggio

Diamo un’occhiata da vicino alla Tailandia. Noi tutti amiamo mangiare e per dirla tutto ci piace ancora di più quando siamo all’estero. Ci facciamo strada tra le varie cucine internazionali, proviamo un po’ di questo e di quello senza tralasciare nulla – dopo tutto si vive una volta sola. Alzi la mano che ha scelto una meta per le sue vacanze perché è rinomata grazie alla suo buona cucina! Eravamo sicuri che sareste stati in molti e secondo noi non esiste un posto migliore dove soggiornare della Tailandia. Dal curry al riso dolce: oggi vi elencheremo cinque motivi che vi convinceranno a prenotare subito il prossimo volo per Bangkok.

 

Curry

Che sia rosso, verde o giallo, con o senza latte di cocco, che sia zuppa o crema, dolce o piccante: noi amiamo il curri thai in tutte le sue varianti. Per tre settimane è possibile mangiare ogni giorno un tipo di curry diverso e ancora non ne avrete abbastanza. Anche i vegetariani possono godersi il curry visto che ogni ristorante propone almeno una portata al curry senza carne.

 

Foto: flickr, Aaron Goodman

 

Fritto alla tailandese

Ecco un paradosso: i tailandesi non mangiano il fritto alla tailandese. Il piatto di spaghetti più famoso nel sud est asiatico si è fatto strada tra i menu dei ristoranti in un modo abbastanza indiretto. Ma non importa, a noi piace lo stesso. Il miglior piatto di fritto alla tailandese lo si trova dai venditori ambulanti. Sia a Bangkok che a Chiang Mai, a più o meno un euro, questo piazzo delizioso è lì che vi aspetta.
More »

0

Milano romana e paleocristiana

Filed under Città italiane, Eventi

Tra il primo maggio e il 31 ottobre Milano ospiterà l’Expo 2015; in questa sede non vogliamo parlare della rassegna espositiva, ma raccontare la città, conosciuta più per gli affari, la moda e lo shopping che per le sue bellezze storiche e artistiche, tali da renderla una delle mete più importanti e interessanti d’Italia. Descrivere la metropoli lombarda in un solo articolo sarebbe estremamente riduttivo, quindi intraprenderemo un percorso che ci guiderà attraverso i secoli, dall’epoca romana e paleocristiana fino ai giorni nostri. La storia inizia tra il VI e il V secolo a.C. quando popolazioni celtiche fondarono una città in mezzo ala pianura; nei secoli successivi quel villaggio degli Insubri divenne colonia romana acquisendo importanza sempre maggiore fino a divenire, tra il 286 e il 402 d.C., una delle capitali dell’Impero Romano d’Occidente: fu in questa sede che, nel 313, l’imperatore Costantino promulgò il suo editto che riconosceva a tutti i cittadini la libertà di praticare la religione preferita, ponendo di fatto termine alle persecuzioni contro i Cristiani. Le impronte di questo passato imperiale e paleocristiano sono presenti sopratutto nella zona dell’attuale Porta Ticinese e del centro cittadino, anche se non sempre sono visibili o immediatamente riconoscibili, visto che nel 1162 la città fu distrutta dalle truppe imperiali di Federico Barbarossa. Per questo motivo alcuni dei reperti più antichi si trovano all’interno o nelle fondamenta di altri edifici di epoca successiva, mentre le primitive basiliche paleocristiane sono state pesantemente trasformate da rimaneggiamenti di epoca romanica o ancor più tarda. In questo articolo visiteremo una Milano nascosta, a volte sotterranea, ma ugualmente ricca di interesse e fascino: un viaggio cercando di immaginare gli splendori di una capitale imperiale.

Resti del teatro romano di Milano

Resti del teatro romano di Milano. Foto di Stefano Bolognini (Own work) [Attribution or Attribution], via Wikimedia Commons

Il nostro tour inizia dai sotterranei della Camera di Commercio, a Palazzo Turati, nei pressi di Piazza Affari, dove si possono vedere i resti del Teatro, costruito in età augustea. L’edificio, originariamente alto 20 metri con una cavea di 95 metri di diametro, poteva ospitare fino a 9000 spettatori; se non fosse stato distrutto dalle truppe del Barbarossa probabilmente oggi farebbe ancora bella mostra di sé. I resti sono visitabili gratuitamente, previa prenotazione all’indirizzo teatroromano@mi.camcom.it; l’installazione è particolarmente interessante, curata dall’Istituto di Archeologia dell’Università Cattolica, e ripropone odori e suoni evocativi, mentre la voce di Giorgio Albertazzi recita brani della Casina di Plauto. More »

0

Ecco come trovare i voli più economici

Filed under Dritte di viaggio

Tradotto dalla versione tedesca di questo articolo.

 

Una delle più belle sensazioni è e rimarrà sempre quella che si prova quando si prenota un biglietto aereo. Il viaggio finalmente è prenotato, tu non stai più nella pelle e i tuoi pensieri fanno le capriole in testa. Per molti di noi questo momento si avvicina sempre più visto che l’estate non è più così lontana. Oggi vi forniamo alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a trovare i voli più economici.

 

Foto: flickr, Paul Nelhams

 

Non fidarti dei motori di ricerca per i voli

I motori di ricerca per i voli sono fantastici, davvero. Ma di sicuro non ti danno i prezzi definitivi. Spesso infatti non mostrano i voli più economici. Il motivo per cui ciò non accade è che molte compagnie aeree piccoline non sono vengono elencate dalle maggiori piattaforme e quindi non vengono incluse nei risultati. Un buon esempio è rappresentato dalla compagna Nok Air in Thailandia: non troverai nemmeno un volo della Nok Air in alcuni motori di ricerca per voli – devi andare direttamente sul sito internet della compagnia aerea. Controlla tutte le compagnie che operano nel paese che intendi visitare e cerca i voli direttamente dai loro siti internet. More »

0

Primavera pedalando: ecco le migliori città da esplorare stando sul sellino

Filed under Uncategorized

Tradotto dalla versione tedesca di questo articolo.

Abbasso la monotonia, è tempo di sole. La primavera è arrivata i nostri cuori danzano felici. Quando gli alberi iniziano a fiorire è tempo di sedersi fuori in maniche corte mentre il sole solletica il viso. Ed è così che ci rendiamo conto che la stagione più bella di tutte è arrivata. Una gita in una nuova città è sicuramente il modo migliore per accogliere questa stagione. Oggi proponiamo cinque città perfette da esplorare in sella ad una bicicletta, un modo ideale per mescolarsi con i locali, sentire il vento in faccia e rilassarsi mentre si pedala.

 
Foto: Shutterstock.

Foto: Shutterstock.

 

Amsterdam

Giovani e vecchi, uomini di affari e persone in ciabatte: qui tutti vanno in bicicletta. Le biciclette sono sacre per gli olandesi: gli Hip amano decorare le loro bici con fiori e ghirlande e trasportano i bambini nei cosìdetti “Bakfiets”. Amsterdam è la città ideale da scoprire su un sellino grazie al fatto che è interamente pianeggiante e grazie alle sue numerosissime piste ciclabili. Dalla stazione centrale fino a Haarlemmerstraat si susseguono bar e negozi alla moda. Si può pedalare da Jordaan fino alle 9 Straajes, le 9 strade: una più magica dell’altra. Dopo esserti rifocillato potresti fare un salto al Vondelpark dove puoi goderti il sole. Per concludere in bellezza puoi fare un salto a Museumplein e Albert Cuyp.

Dove affittare? Ad Amsterdam ci sono dozzine di posti dove affittare le biciclette. “Yellow Bike” è una catena sicura e affidabile.

 
Foto: Katharina Werni.

Foto: Katharina Werni.

 

Barcellona

Ci crederesti mai che Barcellona è un luogo ideale da scoprire in bicicletta? Nella città più amica dei ciclisti di tutta la Spagna sta crescendo sempre più il numero di piste ciclabili, molte delle quali sono persino separate dalle strade per le auto. Chiunque voglia provare davvero lo stile di vita catalano dovrebbe farsi una pedalata lungo i 4 km di promenade lungo la spiaggia godendosi alla fine un ottimo cocktail accompagnato dal fragore delle onde.

Dove affittare? Ramiro Sobral, amante delle biciclette, ha aperto un bellissimo negozio “El Ciclo“, proprio nel cuore della città. More »

0

5 fantastici musei all’aria aperta e viventi

Filed under Uncategorized

Tradotto dalla versione tedesca di questo articolo.

 

“Primavera la sua banda azzurra di nuovo sventola per l’aria” (Eduard Mörike) – oppure per dirla in altre parole: Hoorra, la primavera è arrivata! Le giornate iniziano ad allungarsi e tutti desiderano rimanere all’aria aperta il più possibile. Ecco un’idea per tutti coloro che vogliono stare fuori e allo stesso tempo dedicarsi alla cultura: Musei all’aria aperta! Qui di seguito cinque suggerimenti.

1) Skansen (Svezia)

Case come quelle delle favole di Astrid Lindgrend, persone che salutano vestite con gli abiti tradizionali nordici e renne: Il museo open air Skansen di Stoccolma offre ai visitatori una versione della Svezia che sembra tratta direttamente dalla illustrazione di un libro. In alcuni dei 150 vecchi edifici provenienti da diverse zone della Svezia vengono mostrate opere di artigianato tradizionale da persone rigorosamente in costume. Se da dietro l’angolo dovesse spuntare una carrozza trainata da cavalli che trasporta bambini biondi nessuno si stupirebbe. Inaugurato nel 1891, Skansen è stato il primo museo open air al mondo.

 

Foto: Shutterstock.

Foto: Shutterstock.

More »

0

NOVITA': tripwolf anche per Windows e Tablet Android!

Filed under tripwolf app

Per mesi ci abbiamo lavorato e abbiamo investito tutte le nostre energie. Chi conosce la nostra App per iOS e Android potrebbe pensare di sapere già tutto, ma non è così. Finalmente infatti possiamo presentarvi il nostro nuovo lavoro nato dalle mani esperte e dalle teste creative dei nostri sviluppatori: la nuova Windows tripwolf app!

 
 

        

 
 

WindowsPromoPicBlogIT

 
 

A seguito di numerose richieste siamo lieti di annunciare inoltre che anche gli utilizzatori di dispositivi Microsoft potranno utilizzare la tripwolf App. Proprio così, avete capito bene, TUTTI. La tripwolf app infatti funziona su qualsiasi dispositivo fornito di Windows Phone 8.1 oppure Windows 8.1 e quindi non solo su smartphone e tablet ma per la prima volta anche su PC con installato Windows. More »

0

Le 8 tradizioni più curiose per la Settimana Santa nel mondo

Filed under Uncategorized

Tradotto dalla versione spagnola di questo articolo.

 

Come ogni anno in questo periodo ci prepariamo a celebrare la Settimana Santa e per alcuni di noi è tempo di vacanza, si spera accompagnata da giornate di sole, mentre per altri sono giorni da sfruttare per partecipare ai riti tradizionali che si conosce fin dall’infanzia, prendere parte alle processioni e prepararsi al pranzo di Pasqua. Oltre alle rinomate uova e ai conigli pasquali ci sono altre tradizioni tipiche della Settimana Santa molto curiose e forse meno conosciute:

1. Le uova di Pasqua

In questo caso la curiosità non è rappresentata dall’usanza in se, visto che in tutto il mondo durante la Settimana Santa si trovano uova colorate e/o di cioccolata ma conoscete la loro origine? Secondo la leggenda Maria Maddalena annuncio la fessurazione di Gesù Cristo all’imperatore Tiberio il quale rise e disse:”E’ come se un uovo improvvisamente diventasse di colore rosso”. Nemmeno il tempo di finire la frase che questa bellissima usanza era già nata.

 
Uova di Pasqua decorate. Foto: Wikipedia.

Uova di Pasqua decorate. Foto: Wikipedia.

 

2. La Danza della Morte

A Verges, in provincia di Girona, è possibile vedere una delle più antiche ( e inusuale) processioni della Spagna che si tiene durante la notte del giovedì santo e consiste nella sfilata degli abitanti del paese i quali ballano vestiti da scheletri. More »

0

5 tour in crociera che ti faranno battere forte il cuore

Filed under Mare

Tradotto dalla versione tedesca di questo articolo.

 

Le crociere non offrono solo numerosi comfort ma anche l’opportunità di vedere tantissimi posti del mondo – spesso in un lasso temporale molto breve e senza grandi sforzi. Le moderne navi da crociera dei nostri giorni assomigliano a delle piccole città e offrono ai passeggeri qualsiasi cosa essi desiderino – divertimento, relax e una varietà di piatti deliziosi cucinati secondo ricette tradizionali di tantissimi paesi diversi. Oggi vi indichiamo cinque crociere che vale decisamente la pena fare.

 

Un giro dell’Asia

Hai sempre voluto andare in Asia ma non sai esattamente quale paese visitare? Questo giro potrebbe piacerti. Il tour comprende infatti tutte le destinazioni che potrebbero ispirarti: Singapore, Thailandia, Giappone, Cina, Taiwan e tanto altro ancora. Il periodo migliore per fare questa crociera va da ottobre a maggio ma il tempo ovviamente varia a seconda della regione in cui ci si trova. Un vantaggio: questo tour viene coperto da navi da crociera più piccole.

 
Foto: Shutterstock.

Foto: Shutterstock.

 

Transamerica – sulle tracce dei Vichinghi

Vuoi sentirti un vero e proprio esploratore? Allora questo tragitto sicuramente fa al caso tuo. Si parte da Amburgo con direzione Norvegia e Islanda per proseguire poi verso la destinazione finale: New York. Il viaggio offre paesaggi naturali stupendi ed è ideale per chi non vuole stare in viaggio dei mesi ma desidera lo stesso poter vivere un avventura. La durata è di circa 18 giorni e bisogna calcolare una quota a persona a partire da 2.500 euro.
More »

8

Concorso – Appartamenti di qualità in tutto il mondo

Filed under Hotel / Dove dormire

wimduQuesta selezione è stata offerta da Wimdu, la tua agenzia per l’affitto di alloggi privati online.

 

Le vacanze di Pasqua si avvicinano, ed è il momento giusto per decidere dove andare in vacanza. Se l’estate é perfetta per rilassarsi in spiaggia, Pasqua é l’ideale per andare alla scoperta di una nuova città.

Città europee come Parigi, Londra, Roma, Berlino, Copenaghen e Barcellona sono le destinazioni più popolari per un weekend di vacanza; alcuni preferiscono spingersi oltre, scegliendo di visitare città statunitensi come New York e San Francisco, entrambe molto piacevoli in primavera.

Qui di seguito troverai una selezione di città del mondo che costituiscono destinazioni di viaggio ideali per le tue vacanze di Pasqua, e alcuni suggerimenti su dove alloggiare.

 

Svegliarsi sull’acqua ad Amsterdam

Una casa galleggiante é uno degli alloggi più unici e tipici dove soggiornare durante una visita alla capitale olandese.

Un risveglio con vista sui canali e sull’acqua é un’esperienza speciale, che potrai vivere in prima persona scegliendo questa graziosa e accogliente casa galleggiante decorata con gusto. Potrai iniziare la giornata sorseggiando caffé seduto in veranda mentre ti prepari a un’eccitante passeggiata alla scoperta della città; dopo un’intensa giornata trascorsa tra musei, negozi e ristoranti, potrai rilassarti sul divano leggendo un libro. La casa galleggiante é ancorata alle banchine di Amsterdam-Noord, a pochi minuti di viaggio dal centro. Per vivere la città proprio come un abitante del posto, potrai anche noleggiare una bicicletta in una delle molte agenzie di noleggio bici in zona.

 

amsterdam1

 

amsterdam2

 

Meraviglioso loft a Roma

A Roma scoprirete qualcosa di interesse storico in ogni strada e angolo della città, e soggiornando in questo bellissimo loft nel cuore della città vi troverete a pochi passi dai più interessanti monumenti e attrazioni. m curious and intriguing sights and attractions. More »

0

5 luoghi fioriti per dare il benvenuto alla primavera

Filed under L'Avventura

Tradotto dalla versione tedesca di questo articolo.

 

È ora di scrollarsi di dosso l’inverno! I primi giorni primaverili sono arrivati e il sole comincia a scaldare la nostra pelle. L’atmosfera vacanziera lentamente comincia ad avanzare. In questi posti qui di seguito elencati la primavera è decisamente bella da vivere.

 
shutterstock_212947888

Foto: Shutterstock.

 

La Provenza

Il freddo e la pioggia invernali se ne vanno e con esse anche i malumori che il vento Maestrale ha sparso per tutta la regione sud orientale della Francia, lasciando spazio alla primavera provenzale. L’aria profuma di timo e altre spezie Provenza si tinge di mille sfumature di colore. Ti senti decisamente très francais passeggiando al mercato con una orsa piena di prodotti tipici regionali come i carciofi e gli asparagi – il cui arrivo è talmente atteso dai francesi che in aprile fanno un festival di più giorni. La Provenza offre molto: dalle escursioni sulle Alpi alle visite agli antichi acquedotti romani e per gli amanti del mare bagni di sole in Costa Azzurra. More »

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

IL MIO PIANO DI VIAGGIO

0

localitá aggiunta a

organizza il tuo viaggio