0

Errori frequenti quando si organizza un viaggio

Filed under Dritte di viaggio

La valigia è troppo piena, il volo è stato prenotato per il momento sbagliato o non ti sei informato sui giorni di festa locali? Ci sono un bel po’ di cose che possono andare storte quando si prepara un viaggio. Ma non deve andare per forza così! Per far sì che la prossima volta vada tutto per il verso giusto, abbiamo riassunto per te sette errori popolari che sarebbe meglio evitare in futuro.

1. Fare troppe cose

È un’abitudine che hanno in molti e che porta la maggior parte delle persone a innervosirsi: chi ha intenzione di fare troppe cose e vorrebbe vedere il più possibile corre il pericolo di trasformare un viaggio rilassato in un vero e proprio tour de force. Ovviamente è una cosa che tutti noi vorremmo evitare. Vale quindi la regola: meno è meglio. Riservati del tempo per dei giorni di relax e lasciati spazio a sufficienza per prendere decisioni spontanee. Vedere proprio tutto è comunque impossibile e non c’è motivo di andare di fretta quando si è in vacanza!

Foto: iStock/tapanuth

Foto: iStock/tapanuth

2. Prenotare il volo per il momento sbagliato

Certo, non è proprio così facile trovare il momento giusto per prenotare il proprio volo. I prezzi oscillano sempre più di quanto vorremmo e non solo a seconda della piattaforma di prenotazione, ma anche in base al momento del viaggio. È importante ricordare che chi prenota in anticipo in genere risparmia di più, ma non sempre! Tieni d’occhio per un po’ i prezzi dei voli e acquista quando ti sembrano adeguati. Puoi trovare ulteriori consigli su come prenotare il tuo viaggio aereo in questo articolo. More »

0

Bali: i luoghi più belli sull’isola degli dei

Filed under Dritte di viaggio

Nel film “Mangia prega ama” Julia Roberts percorre in bicicletta i campi di riso di Bali, ed ecco che subito scoppia un vero e proprio Bali-boom. Oggi vi consigliamo i nostri luoghi preferiti sull’isola degli dei.

Surf e relax a Canggu

Non è un segreto: Bali è una delle mete più popolari in tutto il mondo per i surfisti. Ma quali sono i posti migliori dell’isola per andare alla ricerca dell’onda perfetta? Una cosa è certa: intorno al piccolo villaggio di Canggu è possibile trovare una miriade di punti fantastici per fare surf, sia per i principianti che per i più esperti. Canggu offre inoltre un altro vantaggio: qua ci si può rilassare in grande stile! Che ne direste, per esempio, di fare un po’ di yoga in mezzo alla natura?

Foto: iStock/Schwaabe

Foto: iStock/Schwaabe

Templi, templi e ancora templi

Non è un caso che Bali venga chiamata l’”Isola dei mille templi”: ce ne sono davvero un’infinità. Secondo alcuni, i templi di quest’isola sarebbero addirittura 20000. Stando così le cose, è sicuramente difficile scegliere il proprio preferito. Il più visitato è il Pura Tanah Lot, che troneggia maestoso su una formazione rocciosa nella parte meridionale di Bali ed è accessibile solo con la bassa marea. Uno dei templi più significativi dell’isola è il gigantesco Pura Besakih, considerato anche il “tempio madre” di tutti i templi balinesi.

Un’esperienza davvero particolare è rappresentata dalla visita del tempio acquatico Tirta Gangga, situato nell’entroterra del paese. I balinesi si recano in questo luogo per fare un bagno rinfrescante nelle sorgenti sacre. E anche i visitatori possono fare un tuffo nell’acqua fresca. Non dimenticate costumi e bikini! More »

0

5 destinazioni inesplorate per i tuoi prossimi viaggi

Filed under Dritte di viaggio

Esistono ancora delle destinazioni inesplorate dal punto di vista turistico, che però sia possibile visitare senza correre grossi rischi? Potete scommetterci. Per questo motivo oggi vi presentiamo cinque fantastiche destinazioni lontane dal turismo di massa. Avanti con il prossimo viaggio!

Albania

L’Albania, un paese ancora inesplorato situato nei Balcani, è ancora agli albori del suo sviluppo turistico. È inutile andare alla ricerca dei tradizionali complessi alberghieri; al loro posto, però, i viaggiatori potranno trovare avventura, spettacolari paesaggi montani e città affascinanti. La più bella è senza dubbio Berat, la “Città delle mille finestre”, nominata patrimonio mondiale dell’UNESCO. Una cosa che molti non sanno: l’Albania non merita solo per la sua cultura, ma anche per le idilliache località balneari situate lungo la sua costa ancora parzialmente incontaminata.

Foto: iStock/LeszekCzerwonka

Foto: iStock/LeszekCzerwonka

Birmania

L’incontaminata Birmania è una vera chicca per intenditori dell’Asia sud-orientale, nonostante da un paio di anni sempre più turisti si riversino in questo paradiso segreto. La maggior parte dei visitatori si reca a Bagan, un’antica città-tempio in cui si stagliano contro il cielo circa 2000 templi e pagode. Molto meno frequentata è l’accogliente cittadina di Hpa-an, circondata da un panorama meraviglioso ricco di innumerevoli grotte. Ci sono però buone notizie anche per gli amanti della spiaggia: la Birmania affascina i visitatori con le sue spiagge infinite, costeggiate da palme. Persino sulla spiaggia più famosa, la Ngapali Beach, il turismo di massa è ancora un fenomeno piuttosto raro. More »

0

Paese che vai, usanze che trovi

Filed under Curiosità

Ruttare dopo aver mangiato è scortese? Non in Cina: lì infatti è espressamente consigliato far schioccare le labbra e ruttare dopo i pasti. Oggi vi illustriamo questa e altre interessanti differenze culturali.

Tailandia: la testa come luogo sacro

Accarezzare un bambino sulla testa? Un gesto che nei paesi occidentali è molto comune in Tailandia è un vero e proprio tabù. In questo paradiso delle vacanze dell’asia sudorientale, infatti, la testa viene considerata a livello simbolico come la parte più preziosa del corpo. I piedi, invece, sono ritenuti la parte del corpo più spregevole. Protendere la pianta del piede verso una persona o persino una statua di Buddha sarebbe considerato un insulto.

Foto: flickr, Kevin Tao

Foto: flickr, Kevin Tao

Cina: si consiglia di ruttare e di far schioccare le labbra

Se dopo un pasto abbondante si sentono fioccare rutti da ogni dove, allora probabilmente ci si trova in Cina. Quest’abitudine, che quando si è a tavola nei paesi occidentali è fortemente sconsigliata, in Cina è invece quasi desiderata: i padroni di casa si aspettano che gli ospiti ruttino e facciano schioccare e labbra, dato che significa che il cibo servito è buono. Bisogna però fare attenzione a non infilare mai le bacchette diritte nel riso, dato che questo gesto viene usato per commemorare i morti ed è assolutamente tabù durante un pasto normale. More »

0

I parchi acquatici più emozionanti del mondo

Filed under L'Avventura

Vietato ai deboli di cuore! Le attrazioni di questi otto parchi acquatici fanno proprio sul serio. O vi è già capitato di lanciarvi a 51 metri di altezza lungo uno scivolo quasi verticale? I più coraggiosi possono provarci a Kansas City. Nel seguente articolo vi consigliamo in quali parchi acquatici potrete cimentarvi in un tuffo nell’acqua fresca un po’ diverso dal solito.

Aquaventure Waterpark, Dubai

Uno scivolo che attraversa la vasca degli squali: sembra proprio un passatempo degno di Dubai. Non stupisce di certo che la Città del Superlativo abbia voluto offrire, con il suo Aquaventure Waterpark, un parco acquatico che va oltre ogni record. In quale altro luogo del pianeta è possibile trovare un parco acquatico dove si può dare da mangiare alle razze? L’ingresso è un po’ caro, certo, ma vale decisamente la pena di una visita.

Foto: iStock

Foto: iStock

Siam Park, Tenerife

Siam Park, sull’isola delle Canarie di Tenerife, è presente a buon diritto in quasi tutte le top ten: è infatti considerato uno dei migliori parchi acquatici del mondo. La sua “Tower of Power” promette una scarica di adrenalina di prima categoria. Lungo questo scivolo quasi verticale ci si sente praticamente senza peso. More »

0

Consigli per viaggiare rilassandosi con dei bambini

Filed under Dritte di viaggio

Le giornate si allungano, le temperature aumentano ed ecco che sono quasi alle porte: le vacanze estive da lungo agognate. Ma come si può passare il periodo più bello dell’anno con la propria prole evitando il più possibile lo stress? Abbiamo raccolto per voi i nostri migliori consigli.

Foto: iStock

Foto: iStock

Quale meta scegliere?

Spaccarsi la testa per settimane per trovare la destinazione perfetta: vi suona famigliare? La buona notizia: la meta del viaggio in realtà è secondaria, l’importante è che cosa si sceglie di farne. Certo, ci sono alcuni fattori a cui è meglio prestare attenzione: il paese scelto è una zona ad alto rischio di malaria? Allora sarà ovviamente meglio evitare di andarci. Non ci sono praticamente possibilità di fare immersioni nell’acqua fresca del mare? Allora sarà meglio pensarci due volte, specie se i tuoi figli sono dei veri e propri animali acquatici. Fidati del tuo istinto: in unione con qualche ricerca su internet, ti darà sempre la risposta giusta. More »

0

Gli 8 più famosi miti sui viaggi

Filed under Curiosità

Che cosa succede se non spengo il cellulare in aereo? La famosa torre dell’orologio londinese si chiama davvero Big Ben? E davvero negli aerei non esiste la fila numero 13? Domande su domande: facciamo un po’ di chiarezza.

Venezia è la città con il maggior numero di ponti al mondo?

Purtroppo no. Venezia, che si suppone detenere il record per il numero di ponti posseduti, in realtà non ne ha poi così tanti come si potrebbe pensare. Vanta infatti “soltanto” poco più di 400 ponti. Questa città pittoresca si posiziona quindi parecchio alle spalle di Amburgo nella classifica. La città anseatica tedesca è infatti la città con più ponti in Europa, con i suoi circa 2500 esemplari.

Foto: iStock

Foto: iStock

I cellulari possono far precipitare un aereo?

Tutti noi conosciamo bene l’annuncio trasmesso poco prima della partenza di un aereo che ci invita a mettere i cellulari in modalità di volo o a spegnerli completamente. E di certo vi sarete già chiesti almeno una volta che cosa succederebbe se qualcuno si dimenticasse di farlo. La buona notizia: nessun aereo precipita così rapidamente. Quella cattiva: i cellulari accesi possono, in alcuni rari casi, disturbare la comunicazione via radio e quindi comportare rumori fastidiosi nelle cuffie del pilota. E di certo nessuno vorrebbe correre questo rischio. More »

0

10 straordinari city tour per tutte le tasche

Filed under L'Avventura

Sopra il Grand Canyon in elicottero, attraverso l’antica Roma a bordo di un Segway oppure lungo il porto di New York su una barca a vela: questi dieci tour offerti dal nostro partner GetYourGuide trasformano la visita di una città in un’esperienza davvero memorabile.


USA: tour in elicottero sul Grand Canyon

Non esistono sensazioni pari a quella che si prova quando l’elicottero si solleva dall’estremità meridionale del Canyon e inizia a sorvolare le brillanti rocce rosse. Il tour al di sopra le gigantesche gole del Grand Canyon è un’esperienza che tutti dovrebbero fare almeno una volta nella vita!

Foto: GetYourGuide

Foto: GetYourGuide

Bangkok: tour notturno in bicicletta

È la sera il momento migliore per un tour in bicicletta, proprio quando la metropoli pulsante fa ritorno alla vita. Pedalate fra i vicoli stretti, visitate attrazioni turistiche come il Wat Arun senza il solito traffico di turisti e godetevi le prelibatezze tailandese in una delle tante famose piccole osterie. More »

0

5 viaggi on the road indimenticabili

Filed under L'Avventura

Musica nelle orecchie, il vento fra i capelli, la liberà fuori dal finestrino: i viaggi su strada di sicuro uno dei modi più stimolanti per viaggiare. Questi cinque percorsi ci fanno venire davvero voglia di un’estate piena di avventure.

Lungo l’Isola del Sud della Nuova Zelanda

Fiordi, ghiacciai e spiagge deserte: esiste forse un posto più bello per un viaggio on the road della Nuova Zelanda meridionale? La vediamo dura! Per questo motivo questo idilliaco angolo del pianeta si posiziona in cima nella classifica delle nostre destinazioni da sogno. E dove ci sentiamo particolarmente a nostro agio? Per esempio nella vivace Queenstown, la capitale festaiola non ufficiale del paese. O davanti all’aspra cima di Nugget Point, dove è possibile incontrare pinguini e foche selvatici. In Nuova Zelanda è quasi impossibile riprendersi dallo stupore continuo, tanto potente è la bellezza della natura. La Nuova Zelanda è inoltre molto adatta per gli amanti dei viaggi su strada ancora alle prime armi, dato che al di fuori delle grandi città sulle stradi si è praticamente soli.

Foto: flickr, mhx

Foto: flickr, mhx

Attraverso il Marocco

Un viaggio on the road in Marocco? Non sono poche le persone a cui può sembrare strano, dato che la maggior parte dei turisti visita questo paese solo per un tour cittadino di Marrakech. Eppure il panorama del Marocco è altrettanto affascinante, se non di più. Spogli passi montani, distese senza fine e la sabbia del Sahara: questo piccolo paese del Nord Africa offre tutto questo e molto altro. Non bisogna perdersi per nessun motivo le due famose gole, Dades e Todra. Anche se è impossibile attraversarle completamente senza un fuoristrada, vale almeno la pena di entrare nelle gole con l’auto a noleggio. Il momento ideale per un viaggio è la primavera, quando non fa tropo caldo e il fresco dell’inverno è ormai passato. More »

0

I campeggi più belli in Europa

Filed under L'Avventura

Con vista sul mare, ai piedi di un ghiacciaio o nel mezzo dei boschi: i campeggi possono essere davvero diversi fra loro! Ecco sette campeggi europei che ci hanno particolarmente colpito.

Naturcamping Spitzenort, Germania

Difficilmente si può entrare più a contatto con la natura! Questo campeggio idilliaco è situato sulla penisola di Spitzenort, direttamente sul lago. Frequentato soprattutto da famiglie con bambini, l’offerta è fortemente pensata per i più piccoli: ci sono molti campi gioco, una piscina con scivoli acquati e un grande parco per bambini. In conclusione: questo campeggio è considerato da anni come uno dei migliori in tutta Europa.

Foto: flickr, @DerekFinke

Foto: flickr, @DerekFinke

Geirangerfjord, Norvegia

Un campeggio con una vista spettacolare: in Norvegia è possibile. Da questo campeggio è possibile vedere direttamente il fiordo più famoso della Norvegia, il Geirangerfjord. Soltanto le navi da crociera che passano di tanto in tanto disturbano un poco quest’idillio. Ma c’è da stupirsi? Dopo tutto il Geirangerfjord è senz’altro una delle attrazioni naturali del paese, quindi possiamo accettare di buon grado qualche nave. More »

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

IL MIO PIANO DI VIAGGIO

0

localitá aggiunta a

organizza il tuo viaggio