Monthly Archives: marzo 2011 " />
0

Santo Domingo lowcost? Si può fare! Ecco come

Filed under Città del mondo, Hotel / Dove dormire, Mare

Volete fare una vacanza fuori stagione, avete qualche risparmio da parte, vi piacerebbe andare ai Caraibi. Magari Santo Domingo. Costerà un follia… Ma se vi sapete organizzare, si può fare.

Innanzitutto partire in bassa stagione è la cosa migliore. L’inverno, da dicembre ad aprile, è il periodo più secco e le belle giornate sono quasi garantite. Se prenotate per tempo il biglietto aereo andata e ritorno da Milano può costare meno di 600€ (Con AirEuropa, buone anche Iberia e AirFrance). More »

2

In vacanza a Berlino spendendo poco. I migliori ostelli dove dormire.

Filed under Città europee, Hotel / Dove dormire

Alloggiare in ostello a Berlino è sicuramente uno dei modi migliori per vivere la città. Gli ostelli sono il luogo ideale per fare amicizia, per condividere una birra o una partita a biliardo. Spesso gli ostelli sono edifici particolari, che rendono piacevole la permanenza e sono l’avamposto per il mood della città. More »

1

Ferrara: gustosa passeggiata tra i secoli. Quartieri, ristoranti e iniziative

Filed under Città italiane, Passeggiate, Ristoranti

Possenti mura di mattoni rossi preservano l’intimità del centro storico di Ferrara, scrigno di tranquillità e antiche bellezze. Iniziamo la visita da Piazza della Cattedrale. Con la facciata romanico-gotica del Duomo ci introduce ai suggestivi scorci medievali dei chiostri, primo fra tutti quello del Corpus Domini, immerso in un silenzio piacevolmente surreale. Le viuzze del ghetto ebraico con l’antica Sinagoga contendono il fascino a Via Volta, probabilmente la strada più suggestiva che percorrerete passeggiando per Ferrara. Qui le osterie tradizionali e i ristorantini tipici abbondano: non sarà difficile, senza spendere una fortuna, assaggiare l’autentica salamella da sugo e i famosi cappelacci di zucca. All’Oca Giuliva, i cappellacci, tra le varie specialità regionali servite, sono il piatto forte della casa. More »

2

In vacanza a Vienna spendendo poco. I migliori ostelli.

Filed under Città europee, Hotel / Dove dormire

Benvenuti a Vienna. Da dove iniziare la scoperta di questa splendida città senza spendere molto? Tripwolf ha qualche dritta per voi.

Il Believe-it-or-Not hostel si trova in una posizione molto strategica: a due passi da Museumsquartier, ed ottimo punto di partenza per raggiungere il centro storico. Non saranno necessari spostamenti con i mezzi pubblici, tutti i principali punti d’interesse sono raggiungibili in pochi minuti a piedi. More »

2

Il giro del Lago di Garda comincia qui. Ecco i suggerimenti per non perdere nulla

Filed under Città italiane, Eventi, Locali

Il Lago di Garda è diviso in basso lago (bresciano e veneto) con spiagge di sassi, paesi turistici che poggiano sulle colline dette morene, moto d’acqua, collegamenti ferroviari e stradali buoni, vita notturna e parchi di divertimento; e alto lago (bresciano sopra Maderno, veneto sopra Garda e tutto il trentino) con spiagge strettissime o inesistenti, rocce a picco, acque fonde e fredde, ma pulite, poche barche a motore (in trentino vietate), tantissime attività sportive d’acqua, tipo vela, windsurf e kitesurf, e di terra tipo roccia, trekking, mountain bike, equitazione. A tal proposito ci sono due paesi sopra Riva del Garda che si chiamano Arco e Torbole che sembrano due palestre a cielo aperto. More »

1

Modena è un marchio. L’Italia dei motori e dei sapori fatti in casa

Filed under Città italiane, festività, Ristoranti

Fuori dai confini l’Italia è un brand. Ma se si tratta di Roma, Venezia, Firenze il marchio non è esportabile. Bisogna andare nelle città stesse. C’è, invece, una città che un po’ più in sordina si è trasformata in prodotti che hanno riempito il mondo.

Tortellini, tortelloni, tigelle, gnocco fritto. Su tutte queste prelibetezze c’è il marchio Modena. La leggenda narra che i tortellini siano l’ombelico di Venere, ma la vera leggenda di Modena è la Rossa. Colore per antonomasia. Conosciuta in tutto il mondo, è l’auto che tutti vorrebbero avere, guidare, ammirare: la Ferrari. Il quartiere generale è a Maranello. Per visitare il museo, come per mangiare i tortellini fatti in casa, bisogna per forza recarsi a Modena e dintorni. A Castelfranco Emilia c’è la Locanda del Tortellino, ma i modenesi consigliano da Guido a San Vito, il Colle a Puianello e l’Osteria del Garò a Levizzano. More »

0

La Torre di Pisa: un pretesto universalmente noto per conoscere anche i dintorni della città toscana

Filed under Città italiane, Passeggiate

Ma perchè pende? Perchè non cade? Continua a pendere o si è stabilizzata? Sono sicuro che molti hanno già capito che stiamo parlando della Torre di Pisa, quasi che pendere sia diventato un sinonimo della città. Eppure non è l’unica torre pendente al mondo e nella stessa Pisa ve ne sono altre due (campanile della chiesa di San Nicola e il campanile della chiesa di San Michele degli Scalzi). Ma il campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta rinetra anche tra le più famose torri del mondo, pendenti o meno, moderne e antiche.

Sicuramente la Piazza dei Miracoli nel suo insieme, che oltre alla Torre e al Duomo comprende il Battistero e il Camposanto monumentale è uno scenario non indifferente alla bellezza intrinseca della Torre in sè.
More »

0

Edimburgo: St Margaret’s Chapel, Pet’s cemetary, Holyrood House e tante passeggiate

Filed under Città europee, Passeggiate, Uncategorized

Pensando a Edimburgo, o Edìnbara come la chiamano gli scozzesi, viene subito in mente l’immagine del castello che domina la città vecchia. Qui rivive la Scozia medievale, se ne respira l’aria più autentica: per farvi un’idea la St Margaret’s Chapel risale addirittura al 1100. Immancabili le visite alla Stone of Destiny e alle sale dei gioielli della corona di Scozia. More »

0

Il mondo in una città. Musica, locali e arte a Liverpool

Filed under Città europee, Locali

“Il mondo in una città”, così recitava uno slogan senza allontanarsi troppo dalla realtà. Un retaggio musicale impareggiabile. Un’architettura urbana che fa invidia a quella delle altre città del Regno Unito. Locali e divertimento. Musei e eventi culturali. È Liverpool, alla ribalta sulla scena culturale specialmente dopo essere stata insignita del titolo di Capitale europea della cultura 2008.

Scopriamo il volto artistico di Liverpool partendo dalla maestosa architettura cittadina. Ecco in Lime Street Station, il neoclassico palazzo di St. George’s Hall. Proseguendo su Water street si arriva al lungofiume dove si trova il Royal Liver Building, uno dei simboli della città, con la statua dei Liver Bird in cima alla torre. More »

1

Perché andare a Taormina: teatro greco, TaorminaArte, FilmFest e ristoranti

Filed under Città italiane, Locali, Mare

Ma cos’è che fa di Taormina una delle perle più preziose d’Italia e del mondo? Un’illustre risposta l’ha fornita Johann Wolfgang von Goethe nel suo libro Viaggio in Italia:

Chi si collochi nel punto più alto, occupato un tempo dagli spettatori, non può fare a meno di confessare che forse mai il pubblico di un teatro ha avuto innanzi a sé uno spettacolo simile. […] Lo sguardo abbraccia inoltre tutta la lunga schiena montuosa dell’Etna, a sinistra la spiaggia fino a Catania, anzi fino a Siracusa. More »

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

IL MIO PIANO DI VIAGGIO

0

localitá aggiunta a

organizza il tuo viaggio