Filed under Senza categoria

L’arrivo dell’estate porta con se non solo voglia di spiaggia e mare, ma anche tante occasioni per fare quell’escursioni che programmavate da tempo, staccare la spina per qualche giorno ( magari anche solo uno ) ed immergervi a totale contatto con la natura ed i paesaggi meravigliosi che il nostro paese offre. Nello specifico, vi diamo qualche dritta sui migliori itinerari da seguire nella magica terra d’ Abruzzo, ricchissima di paesaggi naturali mozzafiato: parchi nazionali, regionali, svariate riserve naturali ed oasi protette: un vero paradiso.

Iniziamo il nostro viaggio dal più celebre: il parco nazionale del Gran Sasso e dei monti della Laga. Numerosissimi sono gli itinerari che si possono seguire, per tutti i gusti ed i livelli di difficoltà. Per chi ama le escursioni più soft, consigliamo una tappa ad Isola del Gran Sasso e Castelli, facilmente raggiungibili anche in auto. Da lì è poi è possibile avventurarsi nel cuore del parco, fino a raggiungere Campo Imperatore ed avventurarsi in escursioni più o meno impegnative tra monti e cascate.

Altro punto di assoluto interesse è senza dubbio il castello di Rocca Calascio . Arroccato su di un colle, è raggiungibile percorrendo a piedi un percorso di strada sterrata, tra eremi e piccole chiese, che vi condurrà sino in cima dove godrete di uno spettacolo davvero invidiabile sulla valle.

Altro Parco, altre storie:  Parco nazionale d’Abruzzo. Partenza  Pescina, arrivo Pescasseroli. Percorrete in macchina questo tragitto che vi rivelerà dei posti davvero incantati nascosti tra le montagne. Passerete in rassegna il lago di Scanno , le località di  Villalago, Civitella Alfedena, Villetta Barrea , Opi ed infine Pescasseroli.  Fermatevi in ciascuno di questi posti e lasciatevi avvolgere dall’atmosfera di assoluta pace e libertà che si respira.

Altra esperienza consigliatissima è la scoperta del Parco Nazionale della Majella, in particolare la Valle dell’Orfento, in località Caramanico TermeUna volta entrati nella Valle sarete in totale contatto con la natura, il paesaggio intorno a voi vi sembrerà quasi irreale, ogni passo sarà una nuova scoperta di forme e colori. Gli itinerari sono tantissimi, alcuni dei quali prevedono uscite di diverse ore. Numerosi sono gli eremi dislocati lungo il percorso, particolarmente suggestivo (ma difficile da raggiungere) è l’eremo di San Bartolomeo.

Francesco Lupano

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

IL MIO PIANO DI VIAGGIO

0

localitá aggiunta a

organizza il tuo viaggio

Switch to our mobile site