Filed under Dritte di viaggio

Esistono ancora delle destinazioni inesplorate dal punto di vista turistico, che però sia possibile visitare senza correre grossi rischi? Potete scommetterci. Per questo motivo oggi vi presentiamo cinque fantastiche destinazioni lontane dal turismo di massa. Avanti con il prossimo viaggio!

Albania

L’Albania, un paese ancora inesplorato situato nei Balcani, è ancora agli albori del suo sviluppo turistico. È inutile andare alla ricerca dei tradizionali complessi alberghieri; al loro posto, però, i viaggiatori potranno trovare avventura, spettacolari paesaggi montani e città affascinanti. La più bella è senza dubbio Berat, la “Città delle mille finestre”, nominata patrimonio mondiale dell’UNESCO. Una cosa che molti non sanno: l’Albania non merita solo per la sua cultura, ma anche per le idilliache località balneari situate lungo la sua costa ancora parzialmente incontaminata.

Foto: iStock/LeszekCzerwonka

Foto: iStock/LeszekCzerwonka

Birmania

L’incontaminata Birmania è una vera chicca per intenditori dell’Asia sud-orientale, nonostante da un paio di anni sempre più turisti si riversino in questo paradiso segreto. La maggior parte dei visitatori si reca a Bagan, un’antica città-tempio in cui si stagliano contro il cielo circa 2000 templi e pagode. Molto meno frequentata è l’accogliente cittadina di Hpa-an, circondata da un panorama meraviglioso ricco di innumerevoli grotte. Ci sono però buone notizie anche per gli amanti della spiaggia: la Birmania affascina i visitatori con le sue spiagge infinite, costeggiate da palme. Persino sulla spiaggia più famosa, la Ngapali Beach, il turismo di massa è ancora un fenomeno piuttosto raro.

Foto: flickr, llee_wu

Foto: flickr, llee_wu

Kirghizistan

Distese infinite, affascinanti paesaggi montani e pochi turisti: benvenuti in Kirghizistan, un paese che per molti è soltanto una macchiolina bianca sulla cartina geografica. Chi osa avventurarsi in un viaggio in Kirghizistan, però, potrà approfittare di un’esperienza naturale indimenticabile. La maggior parte dei pernottamenti avviene nelle tradizionali yurte: pensioni e hotel, infatti, spesso sono disponibili soltanto in città. Nella zona che circonda il lago montano di Songköl è possibile ammirare il lato idilliaco del Kirghizistan: sulle rive pascolano pecore e cavalli, lungo l’orizzonte si stagliano le imponenti cime montuose. Questa regione è popolata unicamente da alcune famiglie di nomadi; è possibile incontrarle, però, unicamente nei mesi estivi.

Foto: iStock/MisoKnitl

Foto: iStock/MisoKnitl

Iran

L’Iran, un tempo considerato una destinazione turistica piuttosto insolita, si prepara ad affrontare un vero e proprio boom. Eppure, al momento, i segni del turismo di massa in questo paese sono praticamente inesistenti. La storia culturale dell’Iran è affascinante come poche altre. Merita naturalmente una visita Esfahan, senza dubbio la città più bella della Persia. È facile rimanere senza parole quando si osserva la gigantesca “Piazza dell’Imam”. Lo stesso vale per Schiraz, la città situata nel sud del paese famosa per i suoi splendidi giardini.

Foto: flickr, Julia Maudlin

Foto: flickr, Julia Maudlin

Ruanda

Rispetto agli stati confinanti il Ruanda è piuttosto piccolo e montuoso: non a caso questa nazione è nota anche come il “paese delle mille colline”. Vale però la pena di superare quest’ostacolo, dato che a circa 2500 metri di altitudine in Ruanda vivono alcuni degli ultimi gorilla montani. Un’escursione alla volta dei gorilla montani è senza dubbio l’attrazione principale per la maggior parte dei visitatori del Ruanda. E chi mai può affermare di essersi trovato una volta nella vita faccia a faccia con un gorilla selvatico?

Foto: flickr, Carine06

Foto: flickr, Carine06

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

IL MIO PIANO DI VIAGGIO

0

localitá aggiunta a

organizza il tuo viaggio